Your browser does not support JavaScript!
Home > In evidenza  >  2018  >  I nostri Talenti Veneti

Alimentaria 2018 - Scopriamo oggi: El Puner e Cantina Mizzon, due dei talenti del Veneto

Nel cuore del Veneto tra Belluno e Verona, fra le Dolomiti e il mare Adriatico, sorgono due eccellenze dell'agricoltura veneta. Si tratta della azienda El Puner e dell'azienda vinicola Cantina Mizzon, entrambe rappresentano il giusto connubio tra tecnologia e tradizione.

AZIENDA AGRICOLA EL PUNER
Nel comune di Feltre, in localitÓ Anz¨, Nicola De Boni e Nicoletta Pastori hanno dato vita all'azienda agricola "El Puner" dove allevano polli. Si tratta di una realtÓ agricola locale condotta da giovani imprenditori che ha ereditato la voglia di produrre in maniera sana e naturale. ╚ un'azienda a ciclo completo dove i polli sono ruspanti allevati a terra e all'aria aperta, peculiaritÓ che rende il prodotto di ottima qualitÓ. "Puntiamo su questo per dare grande valore al territorio sperando di valorizzare un prodotto che sentiamo avere origini radicate profondamente nella nostra cultura della zona" spiega Nicola De Boni. Oltre all'attivitÓ di allevamento avicolo e animali di bassa corte in azienda si coltiva una antica varietÓ di mais i cui chicchi vitrei macinati danno una farina gialla di grana fine dalla quale si ottiene una polenta morbida e cremosa.

  

 
 

    
CANTINA MIZZON
La storia dell'azienda Mizzon affonda le radici in una lunga tradizione contadina, passata dalla coltivazione di ortaggi e frutta a quella della vite, quando Giuseppe, con il fratello e il padre, iniziarono la produzione di vino. Riconosciuti fino da subito per la passione, dedizione ed ottimi risultati qualitativi, non hanno esitato ad acquistare nuovi vigneti in zone altamente vocate alla produzione di vino. Ben presto sono arrivati i primi riconoscimenti, e negli anni hanno collezionato molti premi per il vino pi¨ tipico della Valpolicella, il Recioto. L'ingresso del giovane Nicola in azienda ha portato un rinnovamento completo nella lavorazione, affiancando nuove tecniche e tecnologie ai tradizionali metodi del nonno, per arrivare nel breve periodo a ricevere premi e riconoscimenti molto importanti e facendo affermare l'azienda Mizzon tra le migliori produzioni enologiche della Valpolicella. Nonostante la scomparsa del nonno Giuseppe nel dicembre 2015, Nicola, mantiene inalterato il suo motto: "A noi la gioia di custodire l'arte, a voi il piacere di assaporarne le emozioni".

Volete essere aggiornati su tutte le novitÓ riservate all'imprenditorialitÓ Giovanile in Agricoltura?